Chi è fan di The Crown – la serie su Netflix dedicata alla Casa reale britannica, vincitrice di una vagonata di premi ogni qual volta c’è una nuova stagione – ha una percezione diversa delle notizie che riguardano Buckingham Palace.

Ecco perché fa sapere circa le dimissioni del principe Filippo dal King Edward VII’s hospital di Londra.

Il 99enne, consorte della Regina Elisabetta, era stato ricoverato il 16 febbraio dopo un malore. Di conseguenza, è stato sottoposto a un intervento chirugico per una condizione cardiaca preesistente. Inoltre, ha anche avuto un’infezione al cuore.

Ebbene, dopo 28 notti lontano dal Castello di Windsor – il suo ricovero più lungo – il principe Filippo è tornato a casa. Nel comunicato di Buckingham Palace si legge: «Sua Altezza Reale desidera ringraziare tutto il personale che si è preso cura di lui… e tutti coloro che hanno inviato i loro auguri».

Filippo, quindi, torna da Elisabetta, con cui è sposato da 73 anni. La coppia, giusto ricordarlo di questi tempi, è stata anche vaccinata contro il Covid-19 nel gennaio scorso. Tuttavia, quanto patito dal 99enne non è stato associato al coronavirus.

Certo, si è parlato tanto del malanno di Filippo e finanche delle lacrime del principe Carlo una volta giunto in ospedale che lasciavano presagire il peggio…

Però, si è concluso bene un altro ‘episodio’ di una prossima stagione della serie più costosa e più premiata di Netflix… Lunga vita a Filippo!

Rispondi