Ha debuttato, nella notte tra l’11 e 12 aprile il primo episodio della serie Sky e Now The Nevers, che in piattaforma c’è già in inglese con sottotitoli, mentre dal 19 sarà disponibile anche in italiano.

La serie fantascientifica, creata da Joss Whedon (celebre per avere creato Buffy l’ammazzavampiri), è ambientata nella Londra vittoriana e racconta le vicende di un gruppo di metaumani, soprattutto donne, chiamati i Toccati e dotati di abilità speciali che, a quanto pare, lotteranno per cambiare il mondo.

Il primo episodio già mostra ambientazioni da urlo (Londra è fantastica), combattimenti ben definiti e dinamici, battute in perfetto humor inglese, personaggi a cui ci si può affezionare facilmente, cattivi con la giusta dose di crudeltà che paiono pure simpatici…

Certo, The Nevers rimanda subito a X-Men, condividendone il tema dei mutanti e della struttura per salvaguardarli dal mondo circostante, ma lo sviluppo seriale e il mistero del perché solo determinate persone siano state ‘toccate’ e da chi può funzionare.

Inoltre, interessante e suggestivo il finale del 1° episodio che spiega sia la genesi dei poteri che il motivo per cui i ‘normali’ non credono ai toccati e li discriminano, ritenendoli una minaccia al quieto vivere. Quindi, è forte il tema delle diseguaglianze e delle emarginazioni (in particolare delle donne) sociali.

Molte belle le musiche di Mark Ware Isham, compositore che ha avuto una nomination all’Oscar per In mezzo scorre il fiume (film diretto da Robert Redford del 1992) e ha curato le colonne sonore di America Oggi, Belva di guerr, Crash – Contatto fisico, Bobby, ecc.

Non ci resta che attendere i prossimi episodi per capire se siamo di fronte a una buona serie che è stata al centro di una battaglia tra HBO e Netflix per accaparrarsi i diritti. Sappiamo già, però, che il 25 novembre 2020 Joss Whedon ha lasciato la serie dopo avere completato la prima stagione e il 28 gennaio 2021 Philippa Goslet.

Rispondi